Post

Foto del diario

E mi si blocca il respiro. Un po’ come l’Italia. Un paese meraviglioso che si inginocchia. Sono senza fiato.. ho un nodo alla gola.
Penso a quando ho scalpitato come una bambina in alcuni momenti perché ho desiderato riposo e ferie.
Oggi che non ho la possibilità di scegliere se lavorare o meno, altro non vorrei che vedere tutto in moto.
I miei ragazzi sono tutti speciali e questo senso di vuoto loro lo colmano. Si cerca di fare un sorriso, una battuta, si sdrammatizza.
Abbiamo messo la musica e abbiamo iniziato a sistemare “tutt’e cose”!
A malincuore, la sera non ci saremo. Per me vedere i tavoli freddi, i fuochi spenti.. sarà un colpo al cuore.
Io non rinuncerò ai miei spazi di cucina, non chiedetemelo, non obbligatemi, non sarò in grado di farlo. È un po’ come una dipendenza psico fisica quel rumore dell’acciaio dei coltelli, lo sfrigolio delle cotture, l’odore del lievito madre.
Approfitterò di questo periodo “di calma”per lavorare ad alcuni progetti che ho in mente, per riaccogliervi poi con tante novità.
Intanto restiamo a disposizione per il servizio di asporto e a pranzo si potrà pranzare anche qui.
Noi, da parte mia, di Alessandro e di tutti i ragazzi, vi promettiamo di essere sempre sul pezzo, pronti a ripartire più forti e insieme a voi.
Voi però una promessa fatemela.. che superato questo periodo non mi saluterete altro che con un abbraccio, perché di questa mancanza io ne soffrirò più di tutto.❣️
.
.
#restaurant #resistenza #restiamoumani #restiamouniti #forzaecoraggio💪 #alexristorante #alexristorantelecce #alessandracivilla #cheflife #barcollomanonmollo #alexallespalle #alex #leccenight #lecceprima #leccemia #piufortidiprima

www.facebook.com/alexristorante/photos/a.2937...